Politica / Regione

Commenta Stampa

Provincia di Napoli. Approvato nuovo piano faunistico venatorio


Provincia di Napoli. Approvato nuovo piano faunistico venatorio
01/03/2011, 16:03

Il Consiglio provinciale di Napoli ha approvato ad unanimità stamane il nuovo piano faunistico venatorio che dimezza i permessi di caccia sul territorio provinciale.
"Un atto dovuto - spiega il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che con gli ambientalisti ha sostenuto il nuovo piano - che porta da 3.001 a 1.639 i permessi per i cacciatori anche perchè sono passate da 70mila a 45mila le aree agro forestali del nostro territorio a causa dell' urbanizzazione selvaggia che continua senza sosta anche a causa dei continui abusi".
"Abbiamo sostenuto il nuovo piano - spiega il consigliere del PD Livio Falcone - perchè è ragionevole e tecnicamente sostenibile. Quando la maggioranza presenta atti corretti noi li votiamo sempre. Abbiamo anche costretto il Consigliere Comunale Granato del PDL di Somma Vesuviana a dimettersi prima di insediarsi come difensore civico. Erano tre mesi che doveva farlo".
"E' stato un lavoro ampio ed articolato - spiega uno dei membri della commissione tecnico scientifica che ha redatto il nuovo piano il Prof. Luigi Luigi Esposito - paradossalmente la diminuzione dei cacciatori è stata dovuta anche e soprattutto alla costante cementificazione. Per fare un esempio ad Ischia o sui Monti Lattari che sono zone con forti tradizioni di caccia i continui abusi e l' aumento vertiginoso di costruzioni hanno prodotto una drastica riduzione dei permessi di caccia. Delle due l' una o si va a caccia o si costruisce".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©