Politica / Regione

Commenta Stampa

Passerà alla guida dell'Ept

Provincia di Napoli: l'assessore Casizzone si è dimessa


.

Provincia di Napoli: l'assessore Casizzone si è dimessa
16/07/2010, 13:07


NAPOLI - Conferenza stampa in Provincia di Napoli , oggetto bilancio dell'assessorato al turismo, dell'assessore Casizzone, alla presenza del Presidente Cesaro. Dopo aver spiegato le attività dell'anno da assessore,  Annuncia le sue dimissioni da assessore al Turismo della Provincia di Napoli. E' Valeria Casizzone, assessore della giunta Cesaro. "Rimetto al presidente della Provoncia - ha detto - le deleghe che mi ha assegnato un anno fa". Una nomina "tecnica", come la definisce la stessa Casizzone.  "E' giusto - ha affermato - dare spazio adesso all'aspetto politico". "Ci sarà spazio per la Casizzone spiega Cesaro ad un incarico più grande alla guida dellEpt". E' una "fase di costruzione di una nuova coalizione, per mettere in campo una nuova strategia", un "segnale forte di dialogo e apertura con l'Udc". Luigi Cesaro, presidente della Provincia di Napoli, definisce così il "passo indietro" di Valeria Casizzone che oggi ha rimesso le deleghe. Incarichi "importanti" aspettano ora la Casizzone visto che, come sottolinea lo stesso Cesaro, "il suo nome è nella rosa di chi andrà all'Ept di Napoli", anche se, precisa "non ci sono tentennamenti" alla sua nomina. A breve, secondo Cesaro, sarà risolta anche la questione Udc. "Le trattative vanno avanti - afferma - è questione di poco". Maggior spazio dunque al dialogo con il partito di Casini, accordi da raggiungere, ma nessun diktat, anche perché "si tratta di mediare". Non è, infatti, intenzione di Cesaro intraprendere "un braccio di ferro" con l'Udc, ma dare il segnale "della maggiore disponibilità". Non è ancora stato deciso, però, fa sapere il presindente dell'ente di Palazzo Matteotti, chi sostituirà la Casizzone. "Non sarà semplice sostituirla - conclude Cesaro - perché in un anno da assessore al Turismo ha svolto un lavoro eccezionale, rilanciando il settore".

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©

Correlati