Politica / Politica

Commenta Stampa

Ma si teme un nuovo slittamento

Questa sera il Cdm su quota 100 e reddito di cittadinanza


Questa sera il Cdm su quota 100 e reddito di cittadinanza
17/01/2019, 16:44

ROMA - Dopo il vertice di questa mattina tra Conte, Di Maio e Salvini, sembra in dirittura d'arrivo sia la legge su quota 100 che quello sul reddito di cittadinanza. Ma il dubbio è d'obbligo, visto che entrambi i provvedimenti slittano da tre mesi. Lo si vedrà nel Consiglio dei ministri, previsto prima per le 16 di oggi e poi per le 18. 

Resta il problema di cosa verrà scritto nella legge. In base alle voci che sono circolate in queste ultime settimane, stanno scrivendo le leggi in maniera tale da ridurre al minimo il numero di persone che possano usufruirne. Per quota 100, ci sarà una riduzione dell'assegno pensionistico fino al 30% oltre che un ritardo nel pagamento della liquidazione fino ad otto anni (a meno che uno non voglia farselo anticipare dalla banca, pagandone gli interessi). Mentre per il reddito di cittadinanza, la platea sarà ridotta a poco più di un milione di persone e l'assegno sarà inferiore a quello del REI (REddito di Inclusione) varato dal governo Renzi, che era di 431 euro. Il reddito di cittadinanza non supererà i 390 euro al mese, ma visti i soldi stanziati è difficile pensare che possa essere raggiunta questa cifra. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©