Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Legge approvata con larga maggioranza a Palazzo Madama

Quote rosa in Cda: il Senato approva, ddl torna alla Camera

Senatrici Pd:"Un giornata storica per il Parlamento"

Quote rosa in Cda: il Senato approva, ddl torna alla Camera
15/03/2011, 19:03

ROMA - Il Senato della Repubblica, con larga maggioranza di consensi, ha approvato il cosiddetto ddl sulle quote rosa nei consigli di amministrazione delle società quotate e di quelle a partecipazione pubblica.
In altri termini, una legge renderà obbligatoria la presenza di un numero minimo di donne all'interno dei cda societari che, se non osserveranno la norma, potranno anche andare incontro a decadenza immediata. Dopo l'approvazione al Senato, il ddl tornerà alla Camera per l'approvazione definitiva (oramai quasi certa) e la successiva entrata in vigore.
Senza trattenere un fortissimo entusiasmo probabilmente difficile da comprendere fino in fondo, le senatrici del Pd parlano di "una giornata storica per l'Italia, per le donne e per il Parlamento" e si dimostrano sicure di aver approvato una legge senza la quale il sistema paese non poteva sopravvivere. Di certo, se l'introduzione delle quote rosa in ambito aziendale darà gli stessi effetti di quelle a suo tempo rese obbligatorie in politica, le rappresentanti del neofemminismo avranno poco di cui essere fiere.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©