Politica / Politica

Commenta Stampa

E' vicedirettore di Bankitalia

Rai, Anna Maria Tarantola nuovo presidente

La politica in subbuglio: per molti sono "nomine bancarie"

Rai, Anna Maria Tarantola nuovo presidente
08/06/2012, 21:06

ROMA - E' Anna Maria Tarantola, vicedirettore generale della Banca d'Italia, il nuovo presidente della Rai. E' invece Luigi Gubitosi, con un passato in Bank of America,l'uomo scelto dal governo: è il nuovo direttore generale. Gubitosi ha una carriera manageriale alle spalle: è stato amministratore delegato di Wind è attualmente country manager e responsabile del corporate investment banking della Bank of America per l'Italia.
Angelo Marcello Cardani, poi, è "l'uomo di Monti" , il nuovo presidente dell'Agcom .  Mario Sebastiani va alla guida dell'Autorità dei Trasporti.

DI PIETRO: "ANCORA POTERI FORTI" - "Le nomine indicate da Monti confermano la paura del presidente del Consiglio di essere abbandonato definitivamente dai poteri forti. Per questo, ha ripreso l'unica strada che conosce". E' duro il commento di  Antonio Di Pietro, presidente di Italia dei Valori.

SANTORO: "UNA BANCA AL POSTO DEL CERVELLO" -  "Dal governo regole nuove per indicare i nomi: zero. Fantasia: zero. Mi pare che Monti abbia una banca al posto del cervello". Ironico e amaro, invece, il commento di Michele Santoro, in un'intervista esclusiva al Manifesto in edicola domani, a proposito delle scelte del premier Mario Monti che ha indicato Anna Maria Tarantola e Luigi Gubitosi, rispettivamente alla presidenza e alla direzione generale della Rai.

MERLO (PD): "STABILITA'" -  Per Giorgio Merlo, vicepresidente della commissione parlamentare di Vigilanza Rai, Monti ha fatto bene "a lanciare finalmente un segnale per dare stabilità e prospettiva al servizio pubblico. Al contempo, però speriamo che i nomi indicati, al di là del curriculum e del prestigio personale, non siano del tutto digiuni di Tv, di informazione, di programmi, di palinsesti e di tutto quello che interessa direttamente il servizio pubblico radiotelevisivo. Già nel passato abbiamo sperimentato questa anomalia".  

PDL: "NOMINE BANCARIE" - Di parere opposto Alessio Butti, capogruppo del Pdl in Vigilanza Rai: "Con queste nomine bancarie... anche per la Rai... siamo all'anatocismo. Bisogna solo capire chi beneficerà degli interessi".

Commenta Stampa
di GB
Riproduzione riservata ©