Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Resta anche Lucia Annunziata, con la sua “In ½ H”

Rai, giochi fatti: fuori Santoro e il cda si assicura Fazio

Il futuro è ancora incerto per la Gabanelli

Rai, giochi fatti: fuori Santoro e il cda si assicura Fazio
08/07/2011, 10:07

ROMA – In casa Rai i giochi sono fatti. Il cammino comune tra Michele Santoro e l’azienda pubblica, almeno per questa prima parte di stagione, si è davvero interrotto: con 5 voti contrari, 3 favorevoli ed un astenuto il cda ha respinto un ordine del giorno presentato dal consigliere De Laurentiis, che avrebbe impegnato il dg Lorenza Lei ad individuare soluzioni valide che potessero mantenere in Rai il giornalista-conduttore di “Annozero”.
Porte definitivamente chiuse, dunque, per una nuova trattativa autunnale con Michele Santoro, mentre si rafforza il rapporto con Fabio Fazio. Per quest’ultimo, infatti, è stato approvato il contratto di esclusiva triennale, che prevede la realizzazione di 64 puntate della trasmissione “Che tempo che fa”, di 4 speciali annui di prima serata del ciclo “Che tempo che fa” e di 4 puntate speciali di prima serata del genere “Vieni via con me”, “format di proprietà Rai e che non può essere utilizzato da altre emittenti”, da realizzare nel secondo e terzo anno contrattuale insieme a Roberto Saviano. L’accordo trovato prevede un compenso di due milioni l’anno per Fazio, che avrebbe rinunciato ad un contenzioso con la Rai per 600 mila euro che risaliva al 2006. Resterà anche su Rai3, con la sua “In 1/2 H”, Lucia Annunziata, che, come riferito dal dg in cda, ha raggiunto un chiarimento con il direttore di Rai3, Paolo Ruffini.
Occorrerà attendere la prossima seduta, invece, per conoscere il futuro di Milena Gabanelli, mentre andrebbero avanti i contatti con la Fandango per Serena Dandini e si starebbe cercando una mediazione, senza escludere l’ipotesi di realizzare il programma internamente. Via libera, infine a tre fiction: “Tutti pazzi per amore 3, finalmente”, “Nè con te nè senza di te”, con Sabrina Ferilli, e “Il generale dei briganti”, con Daniele Liotti e Raffaella Rea.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©