Politica / Parlamento

Commenta Stampa

RAI: PETRUCCIOLI, LA POLITICA NON DETTI REGOLE


RAI: PETRUCCIOLI, LA POLITICA NON DETTI REGOLE
20/05/2008, 20:05

La politica non pretenda di "dettar legge su quel che va in onda e quando, o su chi la Rai chiama a collaborare". Claudio Petruccioli risponde così agli indici di gradimento - e non gradimento - espressi dal sottosegretario alle Comunicazioni, Paolo Romani. Quest'ultimo aveva criticato alcuni programmi, conduttori - indovinate quali - metodi. Ma il presidente della Rai chiarisce che i compiti di vigilare e stabilire la linea editoriale spettano ad "amministratori e gestori". Intanto l'assemblea dei Cdr Rai ha proclamato lo stato di agitazione, affidando all'Esecutivo Usigrai il mandato di indire una prima giornata di sciopero che il Tg1 ha già fissato al 30 maggio.

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©