Politica / Politica

Commenta Stampa

Raisi (fli): “riforma forense si incardina verso vecchie logiche corporative”


Raisi (fli): “riforma forense si incardina verso vecchie logiche corporative”
06/06/2012, 13:06

“La riforma dell’ordine forense sta incardinandosi verso vecchie logiche corporative, aumentando le materie esclusive per gli avvocati, anche quando queste non prevedono il dibattito processuale”. A dichiararlo è Enzo Raisi, responsabile nazionale promozione e immagine di Fli, che sottolinea: “E’ evidente che, anche con tutto il rispetto che ho per il relatore l’on. Roberto Cassinelli, il fatto che sia avvocato sicuramente, direttamente o indirettamente influisce sulle decisioni in questa materia e il che poi crea un evidente caso di conflitto d’interessi”. “Le scelte che si stanno prendendo- prosegue il deputato di Fli-danneggeranno sul piano lavorativo centinaia di migliaia di giovani che non avranno la possibilità d’intraprendere nuove professioni in campo giuridico, e tra le altre cose sono palesemente in contrasto con le direttive europee con la quali è stata richiesta in Italia una maggiore liberalizzazione in questo settore”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©