Politica / Napoli

Commenta Stampa

Rampe Lamont Young. Chiosi: "gravissimo rischio di crollo"


Rampe Lamont Young. Chiosi: 'gravissimo rischio di crollo'
10/01/2012, 12:01

<<Da alcuni giorni - denuncia il Presidente Chiosi - sono aumentate sensibilmente le infiltrazioni di acqua nei terranei delle Rampe Lamont Young, che collegano il Chiatamone al Monte Echia.
Sia i locali che si trovano sotto le Rampe, come ristoranti ed autorimesse, che i numerosi bassi, sono completamente allagati da liquami fognari. I tecnici comunali hanno verificato che ciò dipende dalle numerose immissioni abusive nel fognolo delle rampe, e dagli abusi commessi dagli abusivi che occupano alcuni terranei.
La situazione - spiega Chiosi - è molto preoccupante. L'intero complesso delle Rampe poggia su base tufacea che, a contatto con l'acqua, si erode facilmente determinando cedimenti e crolli. La Municipalità è intervenuta nel mese di Dicembre con un'operazione sulla fogna ma, allo stato, è necessario un intervento radicale di messa in sicurezza dell'intero complesso, che esula dalle competenze e dalle possibilità economiche della stessa Municipalità.
Ecco perché - continua il Presidente - ho inviato una richiesta a tutti i Servizi comunali competenti, nonché all'Assessore, per dare il via ad interventi non solo tecnici, ma anche di tutela della pubblica e privata incolumità. Purtroppo alcuni anni or sono il Comune perse i fondi europei per il recupero delle Rampe di Lamont Young, e da allora è partito solo l'intervento di costruzione dell'ascensore del Monte Echia, mentre il Castello di Lamont Young e le Rampe permangono in uno stato di degrado e pericolo allucinante.
Sono molto preoccupato - conclude il Presidente Chiosi - perché la situazione è delicata e va monitorata giorno per giorno. E sono anche amareggiato perché uno dei siti più suggestivi della città versa in queste condizioni. Mi auguro che l'amministrazione intervenga quanto prima>>.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©