Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Ranieri: è una manifestazione di miopia politica


Ranieri: è una manifestazione di miopia politica
08/02/2011, 10:02

Umberto Ranieri in una nota stampa rende noto: “E’ una manifestazione di miopia politica e di arroganza insistere sulla richiesta di proclamare chi si dichiara oggi vincitore delle Primarie prima di un esame dei ricorsi che hanno denunciato irregolarità e malcostume, e senza una verifica di quanto tali comportamenti abbiano potuto condizionare l’esito della competizione. Si accertino come sono andate le cose. E lo si faccia subito. Questo chiedono i cittadini napoletani che si sono recati al voto il 23 gennaio. Per quanto riguarda i dati riportati dal cosiddetto dossier Chiazzo, essi confermano puntualmente le anomalie denunciate negli esposti dei candidati Mancuso, Oddati e Ranieri: mentre la partecipazione è stata di norma in linea con le precedenti esperienze, in alcuni quartieri, e in particolare in quelli della settima Municipalità, il preteso afflusso alle primarie è pari ad oltre il 50% del voto ottenuto dal Centrosinistra nelle regionali 2010 mentre in tutto il resto della città si aggira intorno al 20% di quel voto. Tutti gli osservatori obbiettivi hanno segnalato inoltre, dati alla mano, che in diversi quartieri, galoppini della destra si sono adoperati con il loro sostenitori per condizionare l’esito del voto, e ciò senza considerare altre forme di malcostume accertate e denunciate. Infine, a Napoli il problema non è quello di scegliere candidati estranei alla politica bensì di avviare una svolta e un mutamento profondi rispetto al modo in cui è stata concepita in questi anni la politica con comportamenti che l’hanno impoverita ed avvilita. Si è cercato di evitare che in questa direzione si potesse procedere da parte di coloro che all’avvilimento della politica hanno contribuito. Contro tutto ciò occorre continuare a battersi.”

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©