Politica / Politica

Commenta Stampa

Rc Auto, Valente (Pd): "Bene Ivass e Antitrust"

Governo intervenga contro rincari

Rc Auto, Valente (Pd): 'Bene Ivass e Antitrust'
26/06/2013, 15:28

“Apprendo con soddisfazione la notizia comunicata stamattina dal presidente dell'Ivass Salvatore Rossi circa la intrapresa nelle prossime settimane di un'iniziativa comune con l'Antitrust per abbattere le tariffe RC Auto ed eliminare il divario Nord-Sud nei prezzi praticati dalle compagnie”. A dirlo è Valeria Valente, deputata PD firmataria, assieme ai parlamentari campani Leonardo Impegno e Massimo Paolucci, di un'interpellanza sul tema al ministro per lo Sviluppo Economico Flavio Zanonato.

“Il livello raggiunto dalle tariffe nel nostro Paese è diventato ormai insostenibile ma ancor più inaccettabile è la permanenza di un trattamento discriminatorio del tutto ingiustificato nei confronti degli automobilisti del Sud per i quali le compagnie praticano prezzi più alti e spesso in regime di oligopolio. Come ricordato da Rossi -  continua Valente - un cinquantenne con auto di piccola cilindrata paga a Napoli per la Rc Auto fino a 1.200 euro mentre a Aosta o Bolzano per la stessa vettura paga 350 euro. Un'ingiustizia cui bisogna porre finalmente rimedio”

“Per questo – conclude la deputata Pd - nell'attesa che il ministro risponda all'interpellanza relativa alla riduzione dei costi per l’installazione di scatole nere e definizione del contratto base, è necessario che il Governo intervenga, adottando al più presto iniziative urgenti per contrastare il fenomeno dell’aumento delle polizze assicurative con percentuali immotivatamente differenziate al Sud".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©