Politica / Parlamento

Commenta Stampa

la maggioranza butta dalla finestra dai 300 ai 400 milioni

"Referendum il 14 o il 21/6, niente election day", dice la maggioranza


'Referendum il 14 o il 21/6, niente election day', dice la maggioranza
15/04/2009, 17:04

Era prevedibile che anche sui referendum il ricatto della Lega Nord sul governo avesse effetto: niente election day il 7 giugno, con accorpamento del referendum a fianco di europee ed amministrative. "C'è accordo su tutti i punti qualificanti, è stata confermata la solidità della maggioranza, la consultazione per il referendum si terrà il 21 o il 14 giugno e per scegliere la data ci consulteremo anche con le forze dell'opposizione", questa la dichiarazione finale del capogruppo del PdL alla Camera, Fabrizio Cicchitto, alla fine della riunione tra Berlusconi e i ministri della Lega Nord, per decidere la data del referendum.
In questa maniera buttiamo dalla finestra centinaia di milioni di euro? E che volete che gliene importi a questi signori, rispetto al fatto di poter fare i loro giochi politici? Tanto sono soldi che escono dalle nostre tasche.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©