Politica / Politica

Commenta Stampa

Ora i prossimi ostacoli: Cassazione e Corte Costituzionale

Referendum legge elettorale: raccolte 1,2 milioni di firme


Referendum legge elettorale: raccolte 1,2 milioni di firme
30/09/2011, 12:09

ROMA - E' un risultato notevolissimo: ben 1.210.466 firme raccolte in soli due mesi, dato che per una serie di motivi la raccolta firme è partita lentamente. Sono quelle che sta depositando in questi minuti alla Corte di Cassazione il comitato referendario per abolire l'attuale legge elettorale per il Parlamento (il cosiddetto Porcellum) sostituendola col vecchio sistema maggioritario, quello che veniva chiamato "Mattarellum".
Adesso la Corte di Cassazione dovrà effettuare un controllo sulle firme, per verificare che siano state raccolte nella maniera corretta e siano state certificate; operazione che dovrebbe finire entro il 10 dicembre. Poi passerà all'ostacolo più duro, la Corte Costituzionale, la quale dovrà decidere nella prima seduta di gennaio se il quesito è ammissibile. E qui c'è la difficoltà maggiore, perchè si scontrano due valutazioni: una che afferma che abolire una legge non resuscita la legge preesistente (e quindi il quesito verrebbe respinto, perchè non si può cancellare la legge elettorale lasciando un vuoto legislativo); l'altra che afferma che non viene cancellata la legge, ma solo le modifiche apportate nel 2006 col Porcellum. E quindi il quesito è perfettamente valido.
Se si passano questi due ostacoli, sarà il governo a scegliere la data del referendum, tra il 15 aprile e il 15 giugno del 2012. A meno che non ci sia lo scioglimento delle Camere, cosa che sposterebbe il referendum al 2013.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©