Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Referendum, movimento astensionista: "gli elettori si rechino alle urne"


Referendum, movimento astensionista: 'gli elettori si rechino alle urne'
04/06/2011, 10:06

"In riferimento alla consultazione referendaria abrogativa del 12 e 13 giugno 2011, la CVDP - movimento astensionista politico per il rilancio della sovranità popolare, invita gli elettori a recarsi alle urne per esprimere le proprie scelte sui quesiti referendari riguardanti l’acqua pubblica, il legittimo impedimento e la scelta energetica del nucleare in Italia. In questo momento, l’Italia tutta si trova di fronte alla necessità che il popolo sovrano dia un segnale molto forte contro i tentativi di deturpazione dei suoi assetti istituzionali, perché si vuole essenzialmente sovvertire la sua democrazia facendola scivolare in un regime padronale che tenta la demolizione quotidiana dei valori e principi su cui si fonda. Al di là degli aspetti razionali ed emotivi che contraddistinguono i referendum abrogativi in questione, alla base della costituzione degli orientamenti dei cittadini, la vera posta in gioco per questi referendum è rappresentata dalla difesa della libertà, della democrazia e dell’uguaglianza dei cittadini, in quanto troppo forte è il sospetto di strumentalizzazioni e interessi da parte di lobbies e potentati sui decreti istituiti che il referendum dovrà abolire. In questo momento cruciale per le sorti dell’Italia, la CVDP invita pertanto gli elettori a recarsi in massa alle urne il 12 e 13 giugno prossimi.". Così una nota CVDP (Commissionedi Vigilanza  per la Democrazia Partecipativa), movimento astensionista politico per il rilancio della sovranità popolare.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©