Politica / Politica

Commenta Stampa

Le proiezioni dell'Istituto Piepoli

Regionali: Cominciato scrutinio, Maroni in testa Lombardia


Regionali: Cominciato scrutinio, Maroni in testa Lombardia
26/02/2013, 15:39

ROMA  - Alle ore  14  è  cominciato lo  scrutinio per le elezioni regionali in Lombardia, Lazio e Molise. In base alla proiezione dell'Istituto Piepoli per la Rai sulle regionali in Lombardia Roberto Maroni (centrodestra) è in testa al 43,3%, seguito da Umberto Ambrosoli (centrosinistra) con il 35,6%, Silvana Carcano (Movimento 5 Stelle) al 13,4%, Gabriele Albertini (Centro) al 6,2% e Carlo Maria Pinardi (altri) all' 1,5%. In base alla proiezione dell'istituto Piepoli per la Rai sui risultati delle regionali in Lombardia il Pd è al 21,2%, il Pdl al 18,1%, Movimento 5 Stelle al 15,4% e la lega al 13,6%. La proiezione si basa su una copertura del campione del 6,2%. E' Nicola Zingaretti con il 38,8%, secondo la prima proiezione dell'Istituto Piepoli per la Rai, ad essere in vantaggio nelle elezioni per la Regione Lazio. Segue Francesco Storace con il 29,9%. Davide Barillari (M5S) è al 20%, Giulia Bongiorno al 5,8%, Sandro Ruotolo (RC) all'1,9% e Simone di Stefano (Casa Pound) all'1,3%. Il campione della prima proiezione Rai è pari al 3,4%. E' il Pd, con il 24%, il primo partito nel Lazio, secondo la prima proiezione dell'Istituto Piepoli per la Rai. Seguono il Movimento 5 Stelle con il 20,9%, il Pdl con il 18,3%, la lista Bongiorno Presidente con il 6,1%, la lista Storace con il 4,3%, Fratelli d'Italia con il 3,7%, la Destra con il 2,2% e Rivoluzione Civile con il 2%.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©