Politica / Regione

Commenta Stampa

Regionali: De Vivo, Non sono l’anti-Carfagna


Regionali: De Vivo, Non sono l’anti-Carfagna
25/02/2010, 17:02


NAPOLI - ‘In questo Paese e’ tornata fortemente una questione di genere. L’emancipazione delle donne e’ pesantemente messa in discussione da comportamenti e azioni politiche che tendono a relegarle in una posizione di subalternita’’ dichiara Paola De Vivo, candidata capolista al consiglio regionale nel collegio di Napoli con il Partito Democratico.
‘In questo quadro di continuo arretramento del ruolo femminile, il PD si dimostra in controtendenza. La scelta di candidare il 50% delle donne nella lista, e anzi metterle in posizioni di rilievo, dimostra di voler perseguire una forte innovazione istituzionale. Inoltre - continua De Vivo – sul piano programmatico l’attenzione posta allo sviluppo di azioni per l’inclusione lavorativa e sociale diviene l’altra leva per un sostegno pieno alla valorizzazione delle risorse femminili presenti in regione’.
‘Per concludere, io non sono l’anti-Carfagna. Io sono me stessa con la mia storia personale e professionale. La mia è una candidatura che esprime la necessità di dare voce a tutte le donne che s’impegnano e contribuiscono allo sviluppo della nostra regione, senza avere un adeguato riconoscimento sociale. Ed esprime altresì – spiega De Vivo – la volontà di un impegno civico a sostegno di un percorso di rinnovamento della politica, affinche’ quest’ultima si riappropri del proprio ruolo di servizio alla cittadinanza’.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©