Politica / Regione

Commenta Stampa

Regionali: Muto, No l’acqua ai privati


Regionali: Muto, No l’acqua ai privati
26/02/2010, 10:02


NAPOLI - "La gestione dell’acqua non puo’ essere affidata ai privati" dichiara Annunziata Muto, candidata nella circoscrizione di Napoli alle elezioni regionali nella lista del Partito Democratico. Annunziata Muto, 54 anni, e’ dirigente scolastico presso l’Iti ‘E.Medi’ di San Giorgio a Cremano (Na), impegnata nel sociale nell’Azione Cattolica, fa parte del ‘Comitato dell’acqua pubblica’ nella sua citta’ di residenza, Nola (Na), dove la gestione dell’acqua e’ stata affidata alla ‘Gori’, societa’ privata, da oltre sei anni.

‘L’acqua e’ un bene primario, e la gestione diretta deve essere affidata direttamente dall’ente piu’ vicino al cittadino: vale a dire il Comune. Affidandolo al privato aumentano i costi di gestione, il servizio e’ peggiorato’ ha spiegato Muto.

‘In campagna elettorale saremo sicuramente vicini ai comitati per l’acqua pubblica ed ai cittadini che non possono pagare le bollette’ ha concluso la candidata PD.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©