Politica / Regione

Commenta Stampa

Il partito stigmatizza la scelta di Antonio Di Pietro

Regionali, Pdci conferma "no" a De Luca


Regionali, Pdci conferma 'no' a De Luca
08/02/2010, 13:02

NAPOLI - Il Pdci conferma il no in Campania alla candidatura di Vincenzo De Luca e critica l'atteggiamento dell'Idv definendolo "deludente". "Siamo gente seria che non candida i rinviati a giudizio - afferma Manuela Palermi, dell'ufficio politico del Pdci-Federazione della Sinistra - De Luca si è descritto come una sorta di disobbediente civile, di tipo gandiano, che avrebbe tradito la legge per dare giustizia a 200 lavoratori. Incredibile che un plurindagato per reati seri abbia potuto mettere in scena quella pantomima. E' incredibile che Di Pietro, operando la sua `svolta', glielo abbia consentito". Palermi commenta la decisione dell'Italia dei Valori. "Davvero deludente la `svolta' di Di Pietro. Non quella verso l'alternativa che, per come detta al congresso, non si capisce cosa sia e su quali contenuti, tranne forse la cosiddetta fusione col Pd, che dubito fortemente si realizzerà. Deludente - continua Palermi - e per certi versi grave, la `svolta' vera, quella che lo ha indotto a far parlare De Luca, ad assolverlo e ad accettarlo come candidato in Campania. Noi - conclude - non lo faremo"

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©