Politica / Politica

Commenta Stampa

Aperta l'inchiesta su rimborsi spese chiesti tra 2009 e 2012

Regione Abruzzo, indagato il governatore Chiodi

Indagate in tutto 25 persone

Regione Abruzzo, indagato il governatore Chiodi
23/01/2014, 21:37

PESCARA - Anche l’Abruzzo finisce sotto tiro a causa di presunti scandali legati alle spese pubbliche della Regione. La Procura della Repubblica, infatti, ha emesso 25 informazioni di garanzia, con invito a comparire, nei confronti del governatore della Regione, Gianni Chiodi, del presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, e di altre 23 persone, tra cui assessori e consiglieri regionali. L’inchiesta, condotta dai sostituti procuratori Giampiero Di Florio e Giuseppe Bellelli, riguarda rimborsi spese chiesti tra il 2009 e il 2012. Le indagini sono iniziate un anno e mezzo fa e sono state condotte dai carabinieri del Reparto operativo del Comando provinciale di Pescara. I reati ipotizzati sono peculato, truffa aggravata e falso ideologico.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©