Politica / Regione

Commenta Stampa

Regione Campania, i provvedimenti della Giunta del 14 novembre


Regione Campania, i provvedimenti della Giunta del 14 novembre
14/11/2012, 15:57

Si è riunita a palazzo Santa Lucia la Giuntaregionale della Campania, presieduta da Stefano Caldoro.

 Su proposta del presidente, è stato dato il via libera allo schema di protocollo di intesa che il Comitato Notarile firmerà con la Regione al fine di sviluppare una collaborazione sull’interpretazione delle norme nelle materie di interesse notarile.

 In campo sanitario sono stati approvati l’attivazione di un sistema di monitoraggio dei dati sull’alcool, al fine di avviare azioni di contrasto alla dipendenza; gli indirizzi per la presentazione delle richieste per l’attivazione di programmi terapeutico - riabilitativi per detenuti tossicodipendenti  e per la gestione degli inserimenti nelle comunità terapeutiche dei minori tossicodipendenti sottoposti a provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

 Sempre in campo sanitario, si è deciso, accogliendo l’invito della Commissione Europea, di perseguire gli obiettivi dello Strategic Implementation Plan sul miglioramento dello stato di salute e la qualità della vita dei cittadini, a partire dagli ultra 65enni.

 Nell’ambito del progetto transnazionale sulla diffusione delle best practices presso gli uffici giudiziari italiani, è stato deciso di ampliare gli interventi a favore degli uffici giudiziari campani.

 Su proposta del vicepresidente Giuseppe De Mita sono state assegnate le risorse per le spese di funzionamento degli EPT e delle Aziende di Cura e Soggiorno.

 Su proposta degli assessori all’Istruzione Caterina Miraglia e alla Formazione Severino Nappi sono state apportate delle modifiche alle Linee Guida per il sistema di istruzione e formazione professionale.

 Sempre su proposta di Nappi è stato deciso, nell’ambito del Piano di Azione “Campania al Lavoro”, di dare attuazione all’intervento Elfi di formazione e lavoro per lo sviluppo locale.

 Su proposta dell’assessore all’Assistenza sociale e al Demanio e Patrimonio Ermanno Russo è stato approvato lo statuto del Centro regionale per le adozioni internazionali e rinnovato l’Osservatorio regionale sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza, con la riduzione del numero dei componenti; sono state altresì incrementate le risorse per il sostegno alle famiglie che vivono situazioni di difficoltà legate alla presenza di persone colpite da malattie progressivamente invalidanti; sono state avviate inoltre le procedure per il commissariamento per l'Ambito sociale S9, così come previsto dalla legge regionale di riferimento.

 Sempre su proposta di Russo, nell’ambito delle iniziative avviate fin dal 2010 con la spending review relativa alla gestione del parco autovetture, che ha già comportato la dismissione del 25% degli autoveicoli di proprietà della Giunta, e in riferimento alla legge Campania Zero, è stato approvato il piano di dismissione delle autovetture della Giunta regionale.

 In particolare, la Giunta ha deciso di dismettere 35 auto, tra cui tutte le autovetture di rappresentanza, le cosiddette auto “blu blu”.

 Con questo ulteriore taglio, viene ridotto del 45% il parco auto complessivo.

 Restano in funzione tutte le vetture di servizio e gli automezzi utilizzati per la protezione civile, per l’antincendio, per la difesa del territorio, per il ciclo integrato delle acque e per gli altri servizi essenziali.

 Il risparmio stimato è pari a 375mila euro.

 La Giunta ha varato anche il regolamento per l'utilizzo delle autovetture di servizio per ragioni di effettiva necessità, che sarà portato ora all'attenzione del Consiglio regionale per l'approvazione. Per attività istituzionali sarà possibile avvalersi, su richiesta, di un'auto di bassa cilindrata, che sarà destinata per il giorno prefissato attraverso un idoneo programma informatico. Il servizio inizierà e finirà dove e' ubicato l'ufficio regionale.

 Su proposta dell’assessore alle Risorse umane Pasquale Sommese è stato rinnovato fino al 31 dicembre il distacco del personale regionale presso gli Enti Parco.

 Infine, su proposta dell’assessore ai Trasporti Sergio Vetrella la Giunta ha dato il via libera al progetto di legge sul trasporto pubblico locale, redatto in attuazione degli adempimenti previsti dalla legge 148 del 2011 e successive modificazioni. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©