Politica / Regione

Commenta Stampa

Regione Campania, i provvedimenti della Giunta del 22 settembre


Regione Campania, i provvedimenti della Giunta del 22 settembre
24/09/2012, 10:33

Si è riunita a palazzo Santa Lucia la Giuntaregionale della Campania, presieduta da Stefano Caldoro.

 

In campo sanitario, d’intesa con l’assessore alle Attività sociali Ermanno Russo sono state adottate le linee guida per gli interventi socio-sanitari integrati finalizzati al welfare comunitario attraverso i progetti terapeutico riabilitativi individuali sostenuti con budget di salute.

 

Su proposta del vicepresidente Giuseppe De Mita, la Giunta ha deciso la partecipazione della Campania alla Fiera ABAV, che si terrà in Brasile; ha riconosciuto l’abilitazione provvisoria all’esercizio della professione turistica rilasciata da enti autonomi territoriali diversi dalla Regione; ed ha prorogato al 31 dicembre prossimo gli incarichi dei commissari degli EPT e delle Aziende di Cura e Soggiorno.

 

Su proposta dell’assessore alla Difesa del Suolo Edoardo Cosenza, è stato approvato il piano stralcio per l’assetto idrogeologico e l’aggiornamento delle norme di attuazione e prescrizione sull’erosione costiera del bacino Sinistra Sele, nonché il piano perla Tutela del suolo e della risorsa idrica, e la variante sull’assetto idrogeologico del bacino Campania Centrale.

 

Su proposta degli assessori al Bilancio Gaetano Giancane e alle Autonomie locali Pasquale Sommese sono stati acquisiti a bilancio 3 milioni attribuiti dal CIPE per il Fondo nazionale della Montagna.

 

Su proposta dell’assessore all’Ambiente Giovanni Romano è stato modificato il regolamento per l’assegnazione ai Comuni del contributo di ristoro ambientale.

 

Su proposta dell’assessore alle Risorse umane Sommesela Giuntaha deciso, nell’ambito delle iniziative assunte  in attuazione della spending review,  che il buono pasto attribuito al personale scende, a partire dal primo ottobre, ad euro7, inapplicazione della legge 135.

 

 

Su proposta dell’assessore ai Trasporti e alle Attività produttive Sergio Vetrella, garantita la regolarità dei servizi pubblici essenziali di trasporto marittimo, con un contratto ponte conla Caremar fino al 31 dicembre; ripartite le risorse per il trasporto pubblico locale; rimodulato il servizio di trasporto ferroviario esercitato da Trenitalia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©