Politica / Regione

Commenta Stampa

Regione, entro la fine di maggio risorse per il sisma del 1984


Regione, entro la fine di maggio risorse per il sisma del 1984
11/03/2011, 14:03

Entro la fine di maggio, allorché saranno preliminarmente completate le procedure previste dal bilancio gestionale regionale, potrebbe essere erogata una prima tranche delle consistenti risorse stanziate per portare avanti gli interventi resisi necessari a seguito del sisma che nell’84 colpì l’Abruzzo, il Molise, il Lazio e parte della Campania.

Lo ha reso noto questa mattina il Presidente del Consiglio regionale della Campania Paolo Romano intervenendo al Convegno sugli eventi sismici del 980 e del 1984 organizzato dalle amministrazioni di Conca della Campania, Caianello e Vairano presso la Sala Auditorium del Centro Direzionale di Napoli.

“Purtroppo - ha affermato Romano – nonostante l’impegno delle istituzioni e l’approvazione di diverse leggi volte a fronteggiare i danni degli eventi sismici dell’80/81 e dell’84, tra lungaggini burocratiche e alcuni episodi di superficialità che, per il passato hanno riguardato anche la nostra Regione, si sono registrati non pochi problemi sul fronte dell’erogazione delle due principali linee di intervento finanziario, quella diretta per circa 20 milioni di euro e quella di mutuo per complessivi 135 milioni di euro da spalmare negli anni”.

“Ho notizia che le strutture regionali – ha spiegato Romano – si sono già attivate presso i ministeri dell’Economia e delle Infrastrutture per accelerare le procedure d’erogazione delle risorse, vicenda, questa, che non mancherò di seguire personalmente. Ma è necessario, intanto, sul versante dell’accesso ai fondi Fers che le amministrazioni locali che ancora non lo hanno fatto si attivino a produrre i progetti intercomunali relativi alle opere infrastrutturali necessarie. Ed anche che l’Ufficio ‘Parco Progetti’ della Regione, dove giacciono numerosissimi progetti già approvati, ma non ancora finanziati, faccia partire al più presto i bandi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©