Politica / Regione

Commenta Stampa

Proteste e idee durante l'incontro all'Hotel Vesuvio

Regione: Gasparri incontra la città


.

Regione: Gasparri incontra la città
08/06/2010, 15:06

NAPOLI – Una folla di curiosi e simpatizzanti ha accolto l’arrivo del vice capogruppo al Senato del Pdl Maurizio Gasparri all’Hotel Vesuvio.  Un incontro importante, organizzato per parlare del rilancio della città a pochi mesi dall’insediamento del nuovo presidente regionale Stefano Caldoro, nel corso del quale non sono mancate le polemiche: un gruppo di manifestanti, disoccupati e dipendenti di Villa Russo, ha, infatti, protestato sul lungomare chiedendo un posto di lavoro. Attimi di tensione che non hanno impedito lo svolgimento della manifestazione, alla quale hanno preso parte tra gli altri anche il sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino e l’assessore Marcello Taglialatela.
Al centro del dibattito, lo stato della Regione: dopo 17 anni di cattiva amministrazione Bassolino, hanno sottolineato i presenti, è arrivato il momento del rilancio. Un rilancio economico ma non solo: anche culturale, ambientale e soprattutto sanitario. “Si tratta della prima manifestazione pubblica dall’insediamento di Caldoro” – ha detto Pietro Diodato – “Abbiamo trovato in Regione non pozzi avvelenati, proprio falle avvelenate”.
Una stagione di “tragedia epocale”, dunque, a cui occorre porre rimedio immediatamente: “Nonostante l’emergenza” – ha aggiunto il consigliere – “non si può arretrare rispetto a ciò che abbiamo detto all’elettorato. Abbiamo bisogno di una classe dirigente in linea con il Governo centrale, senza timore di sostituire i dirigenti laddove necessario”.
Prima della conclusione, un appello affinchè non venga cancellata l’indennità ai Consiglieri Municipali.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©