Politica / Regione

Commenta Stampa

Regione, in consiglio la manovra di bilancio

Rigore e sobrietà per il presidente Caldoro

.

Regione, in consiglio la manovra di bilancio
30/12/2011, 13:12

Rigore e sobrietà sono le parole chiave utilizzare da Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania, durante la relazione al bilancio in consiglio regionale. Si è finalmente riunito il parlamentino campano per approvare la manovra finanziaria per l’anno 2012. Due giorni di sedute di consiglio regionale: ieri la discussione a seguito della relazione introduttiva di Caldoro, oggi la votazione. Il presidente Caldoro durante il suo intervento ha precisato che due sono i grandi temi che “pesano” sulla manovra: sanità e trasporti. Accanto a questi due tematiche altrettanto importanti, ovvero le politiche sociali e le politiche del lavoro. “Su politiche sociali e politiche del lavoro mi aspetto una discussione e delle proposte da parte del consiglio”, per il governatore della Campania c’è la necessità di trovare delle nuove entrate per coprire dal punto di vista finanziario questi settori, essendo ormai scomparsi gli interventi da parte del governo nazionale. La maggioranza parla di un bilancio basato sulla riqualificazione della spesa e sulla lotta agli sprechi, tra le novità potrebbe prevedere l’aumento del bollo auto per finanziare le politiche sociali e l’assistenza ad anziani e disabili.
 Puntuale la relazione di Antonio Giancane, assessore al Bilancio: “Il 2012 è l’anno più importante per la Regione Campania, anzi credo che si avrà la prova o meno della sua tenuta finanziaria; questo dipenderà soprattutto dalla realizzazione di aspettative che potranno dare una positiva prospettiva per la Regione nonostante i 420 milioni di tagli dei trasferimenti statali quale conseguenza del taglio operato nei confronti delle Regioni di 4.500 milioni”.
Dopo le relazioni sul bilancio sono seguiti gli interventi dei capigruppo dei partiti di maggioranza e opposizione, tutt’ora in corso.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©