Politica / Regione

Commenta Stampa

Approvate le proposte all'unanimità

Regione: ok a leggi antiviolenza e radioamatori


.

Regione: ok a leggi antiviolenza e radioamatori
28/01/2011, 15:01

NAPOLI - Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Paolo Romano, ha approvato all’unanimità con 45 voti favorevoli la proposta di legge “Misure di prevenzione e di contrasto alla violenza di genere”.
La legge, giunta in aula con il voto unanime della VI Commissione, presieduta dalla consigliere del Pdl, Antonia Ruggiero, delinea una sinergia di strumenti per prevenire e contrastare la violenza di genere anche attraverso un più attivo coinvolgimento delle associazioni del terzo settore.
''Questa legge e' dedicata a tutte le donne che hanno subito violenza, la prima causa di morte femminile in Italia'', ha detto la consigliere Angela Cortese, che ne e' stata relatrice in Consiglio. ''Teresa Buonocore ed Emiliana Femiano sono un esempio di un male che uccide le donne piu' del cancro - ha proseguito la Cortese -; le statistiche di quest'anno parlano, infatti, di un incremento di casi di violenza del 22% rispetto all'anno scorso e parlano di violenza di uomini a danno sulle donne che si annida nella normalita', nel rapporto familiare, nel rapporto di coppia''.
Approvata, inoltre, all'unanimità, anche la modifica dell’art. 1 della legge regionale n. 14 del 2001 in materia di tutela igienico sanitaria della popolazione, dall’esposizione a radiazioni non ionizzanti generate da impianti per tele-radiocomunicazioni, presentata dal consigliere Regionale del Pd, Donato Pica.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©