Politica / Regione

Commenta Stampa

Regione, provvedimenti di giunta del 21 marzo


Regione, provvedimenti di giunta del 21 marzo
22/03/2011, 10:03

Si è riunita a palazzo Santa Lucia la Giunta regionale della Campania, presieduta da Stefano Caldoro.
Su proposta del presidente, è stata deliberata l’indizione della gara di appalto per la manutenzione triennale del Servizio Regionale Integrato per l’Emergenza Sanitaria, che raggruppa le reti delle Centrali operative per il trasporto infermi e i presidi sanitari di assistenza per le urgenze territoriali.
Ancora in campo sanitario, la Giunta ha altresì adottato le Linee Guida per la gestione del servizio di medicina penitenziaria, che le Asl sono chiamate a recepire con appositi protocolli di intesa locali, ed istituito la Commissione per l’Assistenza Odontoiatrica, con il compito di proporre un piano regionale per l’attuazione dei livelli essenziali di assistenza e un programma di prevenzione e tutela della salute dentale.
E’ stato dato il via libera al progetto europeo Ocopomo, per la promozione dell’innovazione scientifico-tecnologica; e recepita la direttiva comunitaria in materia di accesso e svolgimento di attività commerciali, artigianali e turistico-ricettive.
Su proposta dell’assessore all’Istruzione Caterina Miraglia sono state approvate delle integrazioni alla riorganizzazione della rete scolastica per l’anno 2011-2012.
Su proposta dell'assessore all'Assistenza sociale Ermanno Russo si è deciso di procedere alla nomina di un commissario ad acta, che avverrà con provvedimento del presidente, presso il Comune di Napoli per garantire i livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti sociali.
Tale provvedimento, assunto ai sensi della legge regionale 11 del 2007, si è reso necessario a fronte della mancata riconducibilità delle risorse assegnate al Comune partenopeo negli ultimi due esercizi finanziari ed in virtù della mancata costituzione del Fondo unico d'ambito. L'intervento sostitutivo consentirà al commissario ad acta di programmare ed utilizzare le risorse che saranno trasferite al Comune di Napoli per il sociale e garantirà sia il monitoraggio che la rendicontazione dei servizi e dei fondi relativi al Piano di zona.

Su proposta dell’assessore all’Edilizia residenziale pubblica Marcello Taglialatela sono stati approvati la short list degli esperti aventi titolo alla nomina di commissario straordinario degli IACP provinciali, ed i piani vendita degli alloggi Erp nei comuni di Afragola e Pietradefusi.
Infine, su proposta dell’assessore alle Attività Produttive Sergio Vetrella è stato dato mandato all’Astir di predisporre un progetto esecutivo di bonifica dell’area di stoccaggio pneumatici situata nell’Asi di Buccino.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©