Politica / Regione

Commenta Stampa

Regione, rinviata in commissione la proposta di legge sul piano energetico regionale


Regione, rinviata in commissione la proposta di legge sul piano energetico regionale
21/09/2011, 13:09

Napoli, 21 settembre 2011. Le osservazioni alla proposta di legge del Consiglio regionale per l’attuazione del piano energetico, fatte pervenire dalla Confapi Campania a Luca Colasanto, presidente VII Commissione Ambiente-Energia-Protezione Civile, hanno ottenuto un primo risultato: la proposta di legge, infatti, è stata rinviata in Commissione per essere nuovamente discussa ed eventualmente emendata.

«La proposta di legge – ha spiegato Emilio Alfano, presidente Confapi Campania - individua criteri di mitigazione e di corretto inserimento degli impianti eolici non perseguibili in quanto troppo restrittivi. Tali criteri bloccherebbero completamente tutte le attività del settore. Ringraziamo per tanto il presidente Colasanto per l’attenzione che ha riservato alle nostre istanze e tutti i consiglieri che le hanno condivise».

«Nella proposta sono presenti dei limiti a quello che potrebbe essere il prosieguo delle energie rinnovabili in Campania – ha sottolineato Gaetano Femiano – delegato Confapi Campania in materia energia -. La Confapi ha presentato una serie di osservazioni affinché gli articoli di legge possano essere modificati e discussi in un tavolo di concertazione dove chiediamo di essere presenti».

Dunque, il tavolo si riapre: «La Federazione delle piccole e medie imprese campane – ha concluso Alfano - è pronta a dare voce alle istanze delle aziende del settore e a dare un contributo utile, basato sull’esperienza nel campo, per attuare un piano energetico regionale adeguato».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©