Politica / Regione

Commenta Stampa

Tutte le attività delle Commissioni della Regione Campania

Regione, sarà una settimana molto intensa per le Commissioni Permanenti e Speciali


Regione, sarà una settimana molto intensa per le Commissioni Permanenti e Speciali
11/10/2010, 17:10

Napoli, 11 ottobre 2010 – Quella che è iniziativa oggi sarà una settimana molto intensa per le Commissioni Permanenti e Speciali del Consiglio Regionale della Campania.
Stamani si è tenuta l’audizione della IV Commissione, presieduta da Domenico De Siano (PdL) (SEGUE COMUNICATO STAMPA) sulle problematiche del trasporto pubblico locale in Campania, chiesta dai Consiglieri regionali del Gruppo Caldoro Presidente, Angelo Marino (MpA) e Giovanni Fortunato.
La VI Commissione (Istruzione, Cultura, Politiche sociali), presieduta da Antonia Ruggiero (PdL) e la Commissione Speciale per le Politiche Giovanili, guidata dal collega di gruppo, Giovanni Baldi, hanno avviato l’esame della proposta di legge “Promozione e coordinamento delle Politiche giovanili” e fissato al 20 ottobre prossimo il termin ultimo per gli emendamenti. La Consigliere regionale dei Popolari per il Sud-Udeur, Sandra Lonardo, ha richiamato le Commissioni competenti per l’esame della proposta di legge, il cui iter è stato avviato, nella passata legislatura, dall’attuale Assessore regionale alle politiche sociali, Ermanno Russo, al rispetto delle norme statuarie in materia di previsione finanziaria.

Domani, martedì 12 ottobre, i lavori delle Commissioni proseguiranno con la seduta congiunta della II e della III Commissione, convocate dai rispettivi Presidenti, Massimo Grimaldi (N.Psi-Caldoro Presidente) e Pietro Diodato (PdL), che alle ore 11,00 (sala riunioni al terzo piano) ascolteranno gli Assessori Giancarlo Giancane e Sergio Vetrella in merito all’acquisizione, da parte della Regione Campania, delle partecipazioni detenute da Sviluppo Italia (Invitalia).
E’ stata, invece, rinviata l’audizione con il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Alberto Bottino, della VI Commissione, e i lavori della stessa Commissione, programmati per le ore 10,00, dalla Presidente Antonia Ruggiero, che fisserà, a breve, una nuova seduta.
Alle ore 11,45, presso la sala riunioni all’ottavo piano della sede consiliare al CdN is. F/8, è prevista l’audizione della Commissione Regionale Ambiente, presieduta da Luca Colasanto (PdL), sulle problematiche della tensione aerea con tralicci nel Comune di Cervino (CE) e sulle problematiche dell’opificio Intergrass relative allo scarico nel fiume Calore.
Le attività consiliari proseguiranno nel pomeriggio con la Commissione Speciale Antimobbing e contro ogni forma di discriminazione, presieduta da Donato Pica (Pd), che, alle ore 15,00 presso la sala riunioni al sesto piano della sede consiliare F/8, che esprimerà parere sulla proposta di legge della Consigliere regionale Bianca D’Angelo e a firma dell’intero gruppo del PdL per l’istituzione della Commissione per le Pari Opportunità e per la tutela della Dignità dei diritti umani”.
La proposta di legge unifica gli organismi regionali attuali (Commissione Pari Opportunità e Consulta Regionale Femminile), istituiti con leggi del 1977 e del 1987, istituendo, presso la Presidenza del Consiglio regionale, la Commissione per le Pari Opportunità e per la tutela della dignità e dei diritti umani, con funzioni consultive e di proposta al fine di garantire la piena attuazione delle pari opportunità, favorire l’uguaglianza sostanziale tra uomo e donna e la pari dignità sociale contro ogni forma di discriminazione. “L’obiettivo della proposta di legge – ha sottolineato la Consigliere Bianca D’Angelo – è costituire un organismo femminile adeguato ai cambiamenti sociali, alle esigenze del nostro tempo e capace di dare risposte efficaci alle diverse problematiche che impediscono alle donne di raggiungere gli obiettivi che meritano e che, drammaticamente spesso, le vedono vittime di violenze di ogni tipo”. A tal fine, la Commissione lavorerà attraverso sottocommissioni su specifiche aree tematiche: pari opportunità, diritto alla salute, condizione minorile, diritto all’istruzione, prevenzione e lotta agli abusi e alle violenze, sostegno e promozione dell’imprenditoria. La proposta di legge abolisce anche l’attuale compenso previsto per le componenti prevedendo solo strumenti finanziari necessari per attuare i progetti finalizzati al raggiungimento degli obiettivi.

Il tema dello smaltimento dei rifiuti, con particolare riferimento alle risultanze del sopralluogo presso la discarica di Terzigno, sarà oggetto della riunione della Commissione Speciale Controllo bonifiche ambientali e siti di smaltimento rifiuti che il Presidente Antonio Amato (Pd) ha convocato per martedì 12 ottobre alle ore 17,00 presso la sala riunioni al sesto piano della sede consiliare is.F/8.

Martedì alle ore 14,00 presso la sala riunioni al quinto piano della sede consiliare F/8, il Presidente Nicola Caputo (Pd) ha convocato la Commissione Speciale Controllo sulle Attività della Regione ed Enti collegati per ascoltare la relazione dell’Assessore Vito Amendolara sui fondi Fears e Fep relativo a foreste, caccia e pesca, e sulla attuazione del programma di promozione e valorizzazione del settore agroalimentare in Campania.

Mercoledì 13 ottobre alle ore 10,00 (sala riunioni antistante Aula consiliare) si riunirà la III Commissione (Attività produttive e Lavoro) presieduta dal consigliere regionale del PdL, Pietro Diodato, per l’esame della proposta di legge del gruppo consiliare dell’UdC sulla destagionalizzazione delle attività degli stabilimenti campani del litorale campani, proposta di legge che è iscritta all’ordine del giorno della seduta consiliare in programma nello stesso giorno dalle ore 12,00 alle 18,00.

Infine, giovedì 14 ottobre alle ore 10,00 presso la sala riunioni al secondo piano della sede consiliare F/13 si riunirà la I Commissione, presieduta da Angelo Polverino, con all’ordine del giorno importanti proposte di legge in materia di Ordinamento della Regione Campania e di disposizioni sulla ineleggibilità e incompatibilità del Presidente e dei componenti della Giunta regionale e dei Consiglieri regionali. Quest’ultima proposta di legge, a firma dei Consiglieri regionali del Gruppo Caldoro-Presidente, Giovanni Fortunato, Gennaro Salvatore ed Angelo Marino, è stata già incardinata all’esame del Consiglio regionale ma è stato deciso il suo ritorno in Commissione per maggiori approfondimenti. Sulla materia della incompatibilità ha presentato una proposta di legge anche la Vice presidente del gruppo del PdL, Daniela Nugnes, che sancisce il principio della semi incompatibilità tra il ruolo di Consigliere regionale e quello di Assessore, prevedendo la possibilità per il Consigliere nominato Assessore di autosospendersi dalla carica elettiva e di far subentrare in Consiglio regionale il candidato della stessa lista che, alle elezioni regionali, pur non essendo stato eletto, ha conseguito il maggior numero di preferenze. La proposta di legge prevede, inoltre, che in caso di rinuncia all’autosospensione, il Consigliere-Assessore rientri nel ruolo di Consigliere, comportando la decadenza del sostituto.
Sul tema, la Consigliera Nugnes ha presentato, insieme con il gruppo del PdL, un’altra proposta di legge, anch’essa all’esame della I Commissione di giovedì prossimo, per modificare l’art. 50 dello Statuto della Regione Campania portando il numero degli Assessori dagli attuali 12 a 14, compreso il vice presidente, e istituendo la figura di due sottosegretari che partecipano di diritto alla Giunta. Al numero di 14 Assessori è finalizzata anche la proposta di legge del Consigliere Angelo Marino (MpA-Caldoro Presidente) che, stabilisce due principi: i componenti “esterni” (non Consiglieri eletti) non possono essere superiori a 7; in Giunta regionale nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura superiore a 11.

All’esame della I Commissione di giovedì prossimo c’è anche la proposta di Modifica al Regolamento interno del Consiglio regionale, proposta dai Consiglieri Fulvio Martusciello, Daniela Nugnes e Francesco Nappi del PdL, dal Consigliere dell’Udc, Luigi Cobellis, dal Consigliere di AdP Carmine Sommese, e dal consigliere del gruppo Caldoro Presidente, Gennaro Salvatore. Essa tende a restringere le possibilità di ricorso al voto segreto, in Consiglio regionale e nelle Commissioni (attualmente la norma prevede che possano fare richiesta di votazione segreta due Presidenti di gruppo o 15 Consiglieri in Assemblea o 3 Consiglieri in Commissione), prevedendo che “si procede a votazione segreta qualora il voto abbia ad oggetto persone fisiche”.

Infine, due proposte di legge in materia di Enti locali: la prima, proposta da Angelo Marino (MpA-Caldoro Presidente) istituisce il Comune di Lago Patria, nell’ambito della Provincia di Napoli, mediante il distacco delle porzioni di territorio di Licola, Varcaturo e Lago Patria dal Comune di Giugliano; la seconda, proposta dai Consiglieri del PdL Domenico De Siano e Fulvio Martusciello, istituisce il Comune di “Città di Ischia” che riunisce i Comuni di Casamicciola Terme, Ischia e Lacco Ameno dell’isola verde.

La settimana delle Commissioni consiliari si concluderà venerdì 15 ottobre con le audizioni della Commissione Speciale Controllo sulle attività della Regione ed Enti collegati, presieduta da Nicola Caputo (Pd), sulle società partecipata dalla Regione: si inizierà, presso la sala riunioni al quinto piano della sede consiliare F/8, alle ore 14,30 con l’Agenzia regionale per la sicurezza stradale per proseguire, alle 15,30 con Art Sannio e concludere, alle 16,00, con Air Autoservizi irpini.

Commenta Stampa
di Paola Picilli
Riproduzione riservata ©