Politica / Regione

Commenta Stampa

Regione Sicilia, Boresellino: no a riduzione deputati ARS


Regione Sicilia, Boresellino: no a riduzione deputati ARS
03/02/2011, 11:02

“Con il no alla riduzione dei deputati dell’Ars, la politica siciliana ha mostrato il suo lato peggiore, quello che antepone gli interessi di casta al bene comune, e ha inferto un ulteriore schiaffo a tutte quelle famiglie e a quelle imprese che con i loro sacrifici stanno pagando la crisi e il ritardo di sviluppo dell’Isola. Uno schiaffo che ha anche un costo enorme, visto che con la diminuzione dei parlamentari le casse regionali avrebbero risparmiato almeno 10 milioni di euro all’anno”. Lo ha detto Rita Borsellino, deputato del Parlamento europeo, commentando la decisione della commissione Affari istituzionali dell’Ars, che oggi ha bocciato la proposta, presentata da Giovanni Barbagallo (Pd), di riduzione dei parlamentari siciliani da 90 a 70. “Sono patetiche – continua - le arrampicate sugli specchi di chi, dai banchi della maggioranza a quelli del Pdl, adesso avanza ragionamenti arzigogolati per difendere il proprio voto contrario. La verità è che, dinanzi alla difesa dei privilegi di casta, non c’è nessuna giustificazione politica”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©