Politica / Regione

Commenta Stampa

Regione: su rimpasto botta e risposta Marciano-Nappi


.

Regione: su rimpasto botta e risposta Marciano-Nappi
09/08/2012, 09:29

NAPOLI - Polemica e faziosa la nota di Antonio Marciano; intelligente e pacata la risposta  di Sergio Nappi, consigliere regionale del gruppo federato 'Caldoro Presidente'. In questa calura africana dai palazzi del potere, dove l'aria condizionata è sparata a tutto gas si ha ancora la forza fisica e mentale di argomentare su di un rimpasto di Giunta che va a rilento. Antonio Marciano, consigliere in quota PD se la prende con i 'niet' di Cosentino che "condizionano ancora fortemente l'esecutivo regionale" secondo Marciano, la cui visione escatologica collassa completamente anche grazie a 'Nerone'. "E intanto la Campania continua a sprofondare tra mille emergenze ed un esecutivo concentrato a salvaguardare il destino dei singoli piuttosto che guardare ai bisogni di un'intera regione" - lamenta Marciano. Ma alla lagna agostana che sa di non pochi crucci, risponde, diremmo in real time, Sergio Nappi. Il navigato collega di Marciano palese così il lustro della politica: "Marciano va compreso, dopo gli sfarzi del suo recente passato, non gli rimane altro che sfogarsi in invettive o enunciare catastrofiche situazioni, oggi davvero distanti dalla Campania che i suoi hanno lasciato. Caldoro, invece, ha dimostrato ampiamente di essere un governatore autorevole innanzitutto per la qualità delle proposte politiche che hanno generato dibattito e apprezzamento nel panorama politico italiano, in secondo luogo è il leader più accreditato e credibile che il Pdl vanta in Campania.Pertanto consigliamo a Marciano di allinearsi ai propri colleghi di partito che responsabilmente hanno intrapreso un'opposizione costruttiva fondata sul dialogo, piuttosto che perseverare in un ritornello stucchevole e anacronistico".

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©