Politica / Regione

Commenta Stampa

Regione. Via alle prime 170 pratiche per autorizzazioni sismiche a Caserta


Regione. Via alle prime 170 pratiche per autorizzazioni sismiche a Caserta
24/10/2011, 16:10

"Questa mattina ho dato il via libera al genio civile di Caserta per l’istruttoria delle prime 170 pratiche in attesa del rilascio delle autorizzazioni sismiche. Di queste, 90 sono state affidate a tecnici esperti in ingegneria sismica e 80 sono state smistate ad analoghe strutture regionali con carichi di lavoro attualmente inferiori”. Così l'assessore alla Protezione civile e ai Lavori pubblici della Regione Campania, Edoardo Cosenza. "Si tratta – aggiunge l’assessore - dei progetti che attendevano da tempo il rilascio dell'autorizzazione e, quindi, le necessarie verifiche propedeutiche al nulla osta. Con questo duplice sistema (supporto tecnico e riparto dei carichi di lavoro tra uffici) stiamo garantendo una risposta ai cittadini che chiedevano di velocizzare i tempi di risposta alle proprie istanze. In particolare sono state assegnate 10 pratiche ad ognuno dei 9 tecnici esperti. Il genio civile di Caserta ha stabilito che entro i primi 15 giorni dovranno essere istruite 45 pratiche (5 per ciascun esperto) e entro i successivi 15 le restanti: gli esiti delle verifiche si conosceranno al massimo entro un mese, quando saranno rilasciati, in caso di esito positivo, anche i relativi provvedimenti. “In più - ha precisato l'assessore Cosenza - entro mercoledì sarà completato il trasferimento dei procedimenti finalizzati al rilascio dei provvedimenti di autorizzazione sismica dal Genio civile di Caserta, che notoriamente ha un carico di lavoro attualmente elevato, alle altre strutture regionali. In particolare, 50 pratiche saranno assegnate al Genio civile di Salerno, 20 a quello di Avellino e 10 a quello di Ariano Irpino, che sono meno ingolfati. Appena completato il trasferimento di queste 80 pratiche, si procederà alla convocazione di altri 21 tecnici esperti, ai quali saranno assegnate dieci istruttorie a testa, con criteri analoghi a quelli utilizzati in questa prima fase, in modo che potranno essere smaltite altre 210 istanze, per un totale di 380 pratiche. I progetti sono stati selezionati rispettando l'ordine cronologico di presentazione della pratica: con l'assegnazione delle istruttorie agli esperti, i trasferimenti alle altre strutture regionali e il lavoro svolto dallo stesso Genio civile di Caserta, siamo arrivati ad assegnare le pratiche fino al maggio di quest'anno.”. "Questa impostazione - ha dichiarato il presidente dell'Ordine degli Ingegneri di Caserta, Vittorio Severino - ben risponde alle sollecitazioni che avevamo posto come categoria professionale per oltrepassare la grave situazione nel comparto edilizio nel territorio casertano. Ci auguriamo che si prosegua su questa strada al fine di superare la situazione emergenziale che si è creata da due anni a questa parte.”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©