Politica / Politica

Commenta Stampa

Vendola non esclude coalizione

Renzi: "Al Governo solo dopo il voto"


Renzi: 'Al Governo solo dopo il voto'
10/02/2014, 10:44

ROMA - Staffetta? No, grazie. Matteo Renzi è sicuro e continua a ribadire il suo netto no all'ipotesi di una staffetta a Palazzo Chigi con Enrico Letta. "Sono tantissimi i nostri che dicono: ma perché dobbiamo andare al governo senza elezioni? Ma chi ce lo fa fare? Ci sono anch'io tra questi, nel senso che nessuno di noi ha mai chiesto di andare a prendere il governo", ripete il segretario del Pd.

La sinistra italiana ha anche già vissuto un'esperienza del genere, nel 1998, con Massimo D'Alema e Romano Prodi, e non è andata bene. A raccontarlo è lo stesso Prodi: "Quello fu un suicidio politico, e spero che stavolta non si ripeta. Allora non fu ucciso solo un disegno di governo ma anche la speranza di un Paese".

Sul futuro del governo, intanto, il dibattito imperversa tanto dentro al Pd quanto nell'ambito del centrosinistra.
Sulla possibilità di andare immediatamente al voto si è espresso così Gianni Cuperlo: "Sarebbe un errore grave", perché prima si devono approvare le riforme costituzionali. "La riforma del Senato non è un dettaglio tecnico: l'impianto dell'Italicum è di fatto applicabile solo in rapporto con il superamento del bicameralismo attuale e il vero pericolo è che se andassimo a votare con questa legge senza le riforme costituzionali sarebbe di rendere la legge di fatto incostituzionale", ha spiegato Cuperlo.

Nichi Vendola afferma: "Escludo oggi e per sempre che Sel possa stare in un governo con qualsiasi variazione antropologica del berlusconismo", che risponde a "un parlamento inginocchiatoio del mondo delle lobby della finanza" e che non abbia al centro "un programma di svolta sul lavoro, la tutela dell'ambiente e politiche per i giovani". L'unico modo per poter vedere Sel in una coalizione di Governo con renzi consiste in una totale assenza delle destre dalla coalizione stessa.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©