Politica / Politica

Commenta Stampa

Ad Alfano dice: “Non mi faro imbrigliare, solo resistenze

Renzi avverte: “O me o il voto”


Renzi avverte: “O me o il voto”
16/02/2014, 11:21

Matteo Renzi è il nuovo premier ma per ufficializzare l’incarico da presidente del Consiglio bisognerà attendere la giornata di lunedì per consentire una domenica di trattative, di messa a punto degli accordi della coalizione. Ma l’ormai ex sindaco di Firenze avverte Angelino Alfano, leader del Ncd: "Non mi farò imbrigliare, queste sono solo resistenze di paura. Io vado avanti, se no si va al voto. Che Alfano tanto non vuole".

L’ultima domenica da sindaco è iniziata,  per Renzi, con un incontro con Diego Della Valle, patron di Tod's con il quale aveva già condiviso parte della serata sabato assistendo al match di campionato tra Fiorentina e Inter. Al termine dell'incontro, avvenuto in un hotel del centro fiorentino, né Renzi, né Della Valle hanno rilasciato dichiarazioni. Per Renzi, poi, direzione Roma, dove nel pomeriggio dovrebbe avere un "faccia a faccia" con Alfano, un summit fondamentale per spazzare via l'ipotesi di un rinvio, di un allungamento dei tempi per la formazione del nuovo esecutivo.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©