Politica / Politica

Commenta Stampa

"Grillo si sta sgonfiando"

Renzi: "Forti senza Casini. Impedire ricatto piccoli partiti"


Renzi: 'Forti senza Casini. Impedire ricatto piccoli partiti'
03/02/2014, 11:35

Matteo Renzi ha le idee più che chiare. Il segretario del Pd ha alcune convinzioni e certezze che difficilmente gli verranno tolte.
La prima: il centrosinistra può vincere anche senza i centristi di Casini; la seconda: la legge elettorale si può modificare solo con l’accordo di tutti. La terza: il rimpasto lo deve decidere Letta e la legislatura può andare avanti se si fanno le riforme. La quarta: Grillo si sta sgonfiando come un palloncino ma gli atti di questi giorni sono squallidi e squadristi.

Un rischio, però, perdere Casini ed i centristi. Berlusconi potrebbe rafforzarsi mettendo insieme tutti i centristi e riunendo un bel po' di listine: e così potrebbe nuovamente battere il centrosinistra. Renzi non usa mezzi termini a riguardo: "La nostra vittoria non dipende dal sistema di voto. Sarebbe il fallimento della politica se affidassimo il nostro successo alla legge elettorale e non alla qualità delle proposte e delle leadership. Vinci se affascini gli italiani con le tue idee, non se pensi di farti la legge su misura".

Renzi, ovviamente, si presenterà alle elezioni con una alleanza: "Adesso siamo un passo indietro. C'è un accordo siglato da forze politiche diverse. Non accadeva dal 1993, ossia dalla fine della Prima Repubblica. Da quel momento le riforme le hanno fatte tutti a maggioranza. Riguarda anche il Senato e il Titolo V. Il dibattito non può essere allora come ci si presenterà alle elezioni. Anche se è evidente che faremo un'alleanza con forze di centro e di sinistra. Il punto però è impedire il potere di ricatto dei piccoli partiti".

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©