Politica / Politica

Commenta Stampa

"Ci impegneremo per contrastare l'inflazione"

Renzi risponde ad Alfano: "Non tiriamo la corda, sono gli italiani che stanno tirando la cinghia"


Renzi risponde ad Alfano: 'Non tiriamo la corda, sono gli italiani che stanno tirando la cinghia'
02/12/2013, 13:12

TRIESTE – Dopo le dure parole di Angelino Alfano (“sa che a una settimana dalle primarie deve spararla grossa per arrivare primo per quantità di voti e votanti”), Matteo Renzi risponde così da Trieste: "Non tiriamo la corda, sono gli italiani che stanno tirando la cinghia". Il sindaco di Firenze, poi, elenca le priorità per il 2014: taglio dei costi della politica, piano per il lavoro e Europa. "Il Pd va alle primarie, sono aperte, e dopo l'8 dicembre farà le cose annunciate e in particolare dovrà fare dell'Europa il luogo dei nostri sogni e non dei nostri incubi. Se Alfano vuole fare queste cose noi siamo disposti a farle se vuole fare polemica noi non siamo disposti a farla", sottolinea il candidato alla segreteria democratica.

"Le primarie del Pd devono dire il tipo d'Europa che vogliamo", prosegue Renzi che sottolinea: "Chiederemo alla Bce di contrastare non solo l'inflazione, ma anche la disoccupazione". Renzi chiede anche nuovi impegni: dall'Erasmus al servizio civile, ad una politica dell'immigrazione condivisa.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©