Politica / Politica

Commenta Stampa

Così il segretario Pd su Twitter

Renzi: "Siamo a un passo da una riforma storica"

Fissato uno "show down" con Letta il 20 febbraio

Renzi: 'Siamo a un passo da una riforma storica'
07/02/2014, 10:15

ROMA – Stamane Matteo Renzi ha twittato: "Siamo a un passo da una riforma storica: Senato, province, legge elettorale, Titolo V". Il segretario del Pd ha poi aggiunto: "A me conviene votare, ma all'Italia no".  "Le proposte sulla legge elettorale, Senato, Province, consiglieri regionali non sono invenzioni, ma quelle del voto alle primarie", ha spiegato Renzi.

E sempre tramite il social network il leader del Pd ha escluso che si possa arrivare a un'abolizione totale si è espresso sulla questione Senato. "Non passerà mai. La nostra proposta è concreta, seria, fattibile", ha assicurato. Renzi ha poi rivendicato la fretta con cui percorre la strada delle riforme di fronte alla 'lentezza della politica' stigmatizzata da un utente del socialnetwork. "Condivido. Proprio per questo abbiamo accelerato. In due mesi 'cambia verso'", ha sottolineato. 

Intanto all’orizzonte c’è l’incontro con Enrico Letta, un faccia a faccia a carte scoperte. Renzi, accogliendo la richiesta della minoranza di fare chiarezza, ha fissato ad una direzione del 20 febbraio lo show down nel Pd sulle sorti del governo. "E' inaccettabile dire che il problema del governo è il Pd, sul governo la chiarezza spetta al governo", chiedendo a Letta "giocare a carte scoperte" ma ricevendo un impegno del premier a "non galleggiare" e a fare "gioco di squadra" sulle riforme e sull'esecutivo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©