Politica / Regione

Commenta Stampa

Rete Macchine a spalla, la Regione promuove la candidatura a patrimonio Unesco


Rete Macchine a spalla, la Regione promuove la candidatura a patrimonio Unesco
20/04/2012, 14:04

L’assessore alla Cultura della Regione Campania Caterina Miraglia ha partecipato oggi alla conferenza stampa svoltasi presso la Camera dei Deputati per la presentazione delle candidature della “Rete delle grandi Macchine a spalla” a patrimonio culturale immateriale dell’Umanità.

Le feste interessate al riconoscimento UNESCO sono 4: i Gigli di Nola, la Varia di Palmi, i Candelieri di Sassari e la Macchina di Santa Rosa di Viterbo in rete tra loro.

“Lavoreremo con convinzione – ha detto l'assessore Miraglia - per promuovere l’ iniziativa della Rete in ogni sede affinchè ottenga il giusto riconoscimento internazionale. Sono certa che gli organi dell’UNESCO deputati alla decisione, che verrà adottata nel 2013, terranno nella dovuta considerazione la candidatura presentata, al cui interno la festa dei Gigli di Nola è testimonianza di assoluta passione civile, di fermento religioso e di rilevante tradizione storica.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©