Politica / Napoli

Commenta Stampa

Riccio lasciò per forte contrasto con de Magistris -video


.

Riccio lasciò per forte contrasto con de Magistris -video
09/01/2014, 12:11

NAPOLI - Si respira un clima davvero teso a palazzo San Giacomo. Al centro dell’attenzione le vicende giudiziarie del vice sindaco Tommaso Sodano, che in questi giorni hanno chiamato in causa anche l’ex assessore Riccardo Realfonzo. E a tornare sulla scena mediatica, tra gli ex arancioni, non c’è soltanto lui. In prima pagina riecco il prefetto Silvana Riccio, che due anni fa ricopriva il ruolo di direttore generale del comune di Napoli. La Riccio è coinvolta nelle indagini Asia, durante le quali venne chiamata come testimone proprio due anni fa. E’ emerso un verbale agli atti dell’inchiesta, che mette in luce la vicenda delle maestre, che provocò all’epoca lo strappo con il sindaco Luigi de Magistris. Il prefetto parla di “pressioni” da parte del sindaco e del vice sindaco sulla firma dei contratti delle maestre, firmati poi dal capo di Gabinetto Auricchio. Ciò che emerge in particolare dalle quattro pagine del verbale è la contrapposizione, secondo l’ex direttore generale, tra le politiche di trasparenza e rigore  e altre politiche che risentivano, a sua detta, di un condizionamento “sociale”. Le parole della Riccio, confermano quindi che fu costretta a lasciare l’incarico perché non riteneva opportuno firmare per i contratti delle 350 maestre. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©