Politica / Politica

Commenta Stampa

Rifiuti. Allarme dei Verdi: "si progetta apertura di mega discarica Vitiello a Terzigno"


Rifiuti. Allarme dei Verdi: 'si progetta apertura di mega discarica Vitiello a Terzigno'
03/10/2011, 12:10

"La procedura di sanzionamento avviata dalla Ue contro l' Italia sull' emergenza rifiuti in Campania - denunciano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il responsabile dei paese vesuviani Francesco Servino - potrebbe produrre un drammatico effetto e cioè non solo l' allargamento dell' attuale discarica a Terzigno che doveva essere già chiusa da tempo ma la realizzazione rapida di un nuovo invaso di dimensioni enormi sempre nello stesso territorio: la famosa Cava Vitiello. Questa mega discarica è stata individuata da tempo dall' ex Sottosegretario Bertolaso e ha scatenato un anno fa una battaglia storica vinta dalle popolazioni per impedirne l' apertura".
"Proprio il comune di Terzigno e le popolazioni del vesuviano - continuano Borrelli e Servino - potrebbero essere sacrificate per evitare le sanzioni della Ue aprendo rapidamente una super discarica per compensare l' inattività del Governo e della Regione nell' avviare la raccolta differenziata spinta, i siti di compostaggio e tutte le attività richieste dall' Europa per lo smaltimento dei rifiuti in Campania.
Una scelta che ci vedrebbe totalmente ostili e pronti a scendere in piazza in modo determinato con le popolazioni locali contrastando il progetto in ogni modo lecito e democratico.
Intanto tra Napoli e provincia restano per strada ad oggi 1.500 tonnellate concentrate prevalentemente a Giugliano, Pozzuoli, Quarto e Afragola".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©