Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti, Amendola (PD): "su Salerno servono risposte urgenti"


Rifiuti, Amendola (PD): 'su Salerno servono risposte urgenti'
01/06/2011, 16:06

"Sarebbe paradossale avere l’emergenza rifiuti a Salerno che detiene due primati: quello della differenziata in Italia tra i capoluoghi di Provincia, e la costruzione del primo sito di compostaggio in regione. L’irresponsabile gestione dei flussi da parte della Regione, non permette neanche di gestire la minima quota di rifiuti che rimangono dalla raccolta differenziata” a dichiararlo e' Enzo Amendola, segretario regionale del Pd Campania.

"L'allarme lanciato dal sindaco Vincenzo De Luca non puo’ cadere del vuoto. Ma con questa classe dirigente del centrodestra possiamo aspettarci di tutto" aggiunge Amendola.

"Il quadro ormai e’ sempre piu’ drammatico – continua Amendola –. A Napoli il presidente della Provincia, Luigi Cesaro, aumenta la tassa sui rifiuti ai cittadini per foraggiare le consulenze della societa' partecipata SapNa, che dovrebbe occuparsi di rifiuti ma fino ad ora si e' solo contraddistinta per lo sperpero di risorse" spiega Amendola.

"A Salerno non e’ che vada meglio. Dopo la chiusura di Macchia Soprana a Serre, il presidente Edmondo Cirielli, ha fatto perdere le sue tracce senza indicare soluzioni alternative. Lo stesso vale per Giovanni Romano, che tra le sue quattro cariche ha dimenticato anche di essere l'assessore regionale all'ambiente: forse e’ arrivato il momento che si faccia da parte" continua Amendola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©