Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti, Assessore Romano incontra Commissari liquidatori dei Consorzi


Rifiuti, Assessore Romano incontra Commissari liquidatori dei Consorzi
17/01/2013, 11:13

L'Assessore all'Ambiente della Regione Campania, Giovanni Romano, ha incontrato oggi, a Palazzo Santa Lucia, i commissari liquidatori dei Consorzi dei rifiuti (Farina Briamonte e Lorenzo Di Domenico del Consorzio unico Napoli-Caserta; Carmine Cossiga, commissario liquidatore dei Consorzi di Bacino Benevento 1 e Benevento 2 e i commissari dei Consorzi Salerno 1, 2, 3 e 4 Fabio Siani, Giuseppe Corona, Giovanni Siano e Domenico Del Gaudio).

“Gli incontri – ha detto l'assessore Giovanni Romano - sono conseguenti all'approvazione del decreto-legge che ha prorogato l'attuale sistema di gestione fino al 30 giugno prossimo e che ha stabilito il passaggio delle competenze gestionali dell'intero ciclo ai Comuni. Nel corso delle riunioni – ha proseguito l'Assessore - sono state analizzate le criticità che caratterizzano le gestioni commissariali nei singoli consorzi. Non a caso si è preferito convocare riunioni specifiche piuttosto che un unico incontro

complessivo:  le situazioni presentano, infatti, rilevanti differenze. Il nostro obiettivo – ha precisato Romano – è quello di sviluppare un piano di lavoro che consenta ai Consorzi di continuare ad espletare i propri compiti fino al 30 giugno”.

 

“Chiederò ai Prefetti – ha annunciato l'Assessore regionale Giovanni Romano – di aiutare il sistema gestionale sensibilizzando i Comuni affinchè con le risorse finanziarie da loro dovute si possa garantire il pagamento delle spettanze correnti ai lavoratori e di avviare la procedura per il recupero di quelle arretrate che per ripristinare la piena operatività dei Consorzi in tutti i territori. In particolare – ha precisato Romano – chiederò il loro intervento per recuperare all'operatività dei Consorzi i cantieri che sono stati affidati a ditte esterne. Puntiamo – ha aggiunto Romano – a tutelare anche i livelli occupazionali.

Proprio a tal fine, abbiamo svolto anche una prima valutazione delle norme che dovranno essere recepite dalla apposita legge regionale, la cui approvazione è prevista per il 30 marzo, per la salvaguardia di tutti i livelli occupazionali dei Consorzi di Bacino nella gestione degli impianti in corso di realizzazione e programmati e per il potenziamento delle attività di raccolta. La legge, inoltre, conterrà le norme di indirizzo per il graduale passaggio delle attività gestionali dalle Province ai Comuni come ha definitivamente stabilito la legge”.

 

“Per ciò che riguarda la gestione degli impianti, si attiverà – ha detto ancora l'assessore Romano - un'azione di accompagnamento all'articolazione di Napoli del Consorzio Unico di Bacino che attualmente gestisce siti di smaltimento in provincia di Benevento”.

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©