Politica / Regione

Commenta Stampa

Il Ministro incontra a Napoli la società civile

Rifiuti, Carfagna: ''Comune si assuma la sua responsabilità''


.

Rifiuti, Carfagna: ''Comune si assuma la sua responsabilità''
16/11/2010, 12:11

NAPOLI - Problema rifiuti tra impegno del Governo e responsabilità locali, ma anche le prossime elezioni comunali. Sono diversi gli argomenti affrontati da Mara Carfagna durante un incontro a Napoli, organizzato dall'onorevole Maurizio Iapicca e che ha visto il Ministro alle Pari Opportunità confrontarsi con gli esponenti della società civile.
''L'impegno del governo c'e' sempre stato, ha fatto tutto cio' che era nelle sue capacita' e possibilita', ma non puo' sostituirsi agli enti locali", ha spiegato la Carfagna. ''C'e' bisogno che il Comune si assuma la sua responsabilita' - ha affermato - in merito alla fase di raccolta dei rifiuti e dell'avvio per la procedura della differenziata''. ''E' necessario - ha aggiunto - passare in questo modo da una fase straordinaria a una gestione ordinaria''. ''Il governo - ha concluso il ministro - e' intervenuto nella fase di emergenza, ha risolto i problemi legati a quella fase e lo ha fatto anche qualche settimana fa''.
Parlando della situazione generale del Governo, la Carfagna ha commentato: ''Non deve e non puo' esserci la possibilita' di dare spazio a un governo formato da coloro che le elezioni non le hanno vinte''. ''Se l'alternativa e' questa - ha affermato a margine dell'incontro, - allora meglio dare la parola al popolo, ferme restando le prerogative del Capo dello Stato''. ''Pero' - ha sottolineato - e' veramente difficile poter immaginare un governo sostenuto da forze politiche uscite sconfitte dalle ultime elezioni''. Il ministro ha preferito non commentare le dichiarazioni al Corriere della Sera di Giorgio Stracquadanio (Pdl) che la definisce ''tormentata'' a causa dello strappo dei finiani, per via del suo antico rapporto politico con Italo Bocchino.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©