Politica / Regione

Commenta Stampa

Prima riunione al Maschio Angioino: Pasquino presidente

Rifiuti e tagli, de Magistris all'esame del Consiglio


.

Rifiuti e tagli, de Magistris all'esame del Consiglio
16/06/2011, 17:06

NAPOLI - Dal piano rivoluzionario per la raccolta differenziata, che partirà dal primo luglio, all’utilizzo dei mezzi pubblici o dei motorini elettrici da parte degli assessori. L’avventura di Luigi de Magistris al consiglio comunale di Napoli inizia intorno alle 11 davanti ai 48 consiglieri eletti. Stoccate ad effetto da vero giocatore di biliardo e grande carica, per la fascia tricolore è la giornata per assegnare i nuovi ruoli nell’assise cittadina e studiare la prima delibera.
Si parte dalle cariche: il presidente del Consiglio, come annunciato da Julie, sarà Raimondo Pasquino. I suoi vice, Fulvio Frezza ed Elena Coccia. Sciolto il nodo delle nomine si passa subito ai fatti. E fino in serata si è discusso della delibera per far fronte all’emergenza rifiuti: cinque impianti di compostaggio, l’ampliamento o l’apertura di alcune discariche ed il porta a porta dal primo luglio i temi sul tappeto.  

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©