Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti: esponenti Pd, in Campania crisi non è mai finiti


Rifiuti: esponenti Pd, in Campania crisi non è mai finiti
24/09/2010, 15:09


NAPOLI - "La condizione in cui versa il territorio campano dimostra che la crisi non è mai finita. Bertolaso afferma che la gestione è degli Enti locali e parla di strumentalizzazioni, mentre Provincia di Napoli e Regione chiedono al capo della Protezione civile di mantenere gli impegni. L'unica strumentalizzazione politica fatta è quella di Berlusconi contro il centrosinistra e il Pd". E' quanto sostengono, in una nota congiunta, Enzo Amendola, segretario regionale Pd Campania, Giuseppe Russo, capogruppo Pd in consiglio regionale e Fulvio Bonavitacola, deputato Pd. "Un decreto di fine emergenza ha causato una confusione di ruoli e competenze, incentivando l'irresponsabilita di qualcuno e aggravando la crisi - dicono gli esponenti del Pd secondo i quali - è stato un grave errore prevedere che le Province debbano gestire l'intero ciclo sui propri territori, finanche la raccolta, in contrapposizione alle legittime prerogative dei Comuni. Il governo non può chiamarsi fuori da tutto questo, perché ne è il primo responsabile". "Chiediamo al Ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, oltre che a Bertolaso, di andare subito in Parlamento a riferire posizioni chiare e impegni precisi sulle urgenti modifiche legislative non più ritardabili e su come affrontare al più presto l'emergenza", aggiungono ancora Amendola, Russo e Bonavitacola. "E per quanto ritiene attiene la Regione Campania, - concludono Amendola, Russo e Bonavitacola - il Pd chiederà una revisione legislativa che assegni ai Comuni il ruolo principale nel sistema dello smaltimento rifiuti".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©