Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti, Femiano (Ugl): "Dopo oltre vent'anni interventi non più rinviabili"


Rifiuti, Femiano (Ugl): 'Dopo oltre vent'anni interventi non più rinviabili'
19/07/2011, 15:07

“I cittadini non ce la fanno più. E’ paradossale che dopo più di vent’anni a Napoli e provincia si parli ancora di ‘emergenza rifiuti’, quando è evidente che si tratta di un problema di natura strutturale”.

Lo dichiara il segretario confederale dell’Ugl, Vincenzo Femiano, commentando i roghi e i blocchi di oggi nel territorio campano e spiegando che “è necessario rendere operativo al più presto il decreto sbloccaflussi, ma non basta: Comune, Regione e Provincia devono essere più solidali tra loro e seguire una linea comune di interventi, a partire da un ciclo integrato dei rifiuti che sia davvero funzionale e contribuisca a risolvere questa ‘emergenza ventennale’”.

“Oramai siamo all’esasperazione – conclude - e più si ritardano azioni decise, più la situazione diventerà critica: non è accettabile che un intero territorio viva in condizioni malsane e indecorose che non solo rendono invivibile la città, lasciando carta bianca ad infiltrazioni mafiose, ma minano anche attività economiche importanti come il turismo. I cittadini si sentono abbandonati e hanno bisogno di avere risposte vere”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©