Politica / Politica

Commenta Stampa

Rifiuti, Femiano (Ugl): "Raccolta differenziata ed impianti per superare l'emergenza decennale in Campania"


Rifiuti, Femiano (Ugl): 'Raccolta differenziata ed impianti per superare l'emergenza decennale in Campania'
30/09/2011, 10:09

“Senza un ciclo integrato di rifiuti, senza il trattamento e lo smaltimento degli stessi grazie ad impianti quali inceneritori o compost, il male della Campania resterà incurabile. E’ ormai da tempo, infatti, che l’Ugl chiede alle Istituzioni locali di abbattere il muro dell’indifferenza e di trovare soluzioni concrete atte chiudere definitivamente il capitolo rifiuti nel territorio campano. Tra l’altro definire emergenza un disagio che da anni fa parte della quotidianità partenopea è un grande sbaglio”.

Lo dichiara Vincenzo Femiano, segretario regionale Ugl, in merito alla notizia relativa alla lettera di messa in mora inviata dalla Commissione Europea per la situazione dei rifiuti a Napoli e indirizzata all’Italia.

“Tutto questo andrà a pesare solo ed esclusivamente sulle tasche, già alleggerite, dei cittadini. Mai come ora è necessario che i vertici di Regione e Comune – continua il sindacalista – si impegnino concretamente affinché si creino i presupposti giusti per mettere a regime un sistema di cui il nostro territorio ha bisogno. Gli impianti serviranno non solo a smaltire 6 milioni di ecoballe, una vera e propria bomba ecologica, ma ad evitare il continuo trasferimento di rifiuti all’estero. La solidarietà nazionale ha comunque dei limiti”.

“L’emergenza rifiuti, definirla così è eufemismo, - conclude Femiano - è una piaga decennale a cui bisogna trovare subito delle risposte visto che si tratta di difendere non solo un territorio ma anche la salute umana".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©