Politica / Parlamento

Commenta Stampa

RIFIUTI: FUMATA NERA IN CDM, I DUBBI DI MATTEOLI


RIFIUTI: FUMATA NERA IN CDM, I DUBBI DI MATTEOLI
10/10/2008, 14:10

Tra i problemi che hanno portato il Consiglio dei ministri, riunitosi oggi a Napoli, a rinviare il varo del nuovo decreto con misure urgenti per l'emergenza rifiuti, ci sono le perplessità sollevate dal ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli sull'opportunità di punire chi inquina con sanzioni di tipo penale. Matteoli avrebbe chiesto di sostituire le sanzioni penali con sanzioni di tipo amministrativo. Il ministro delle Infrastrutture ha poi sollevato la questione di affidare il trasporto dei rifiuti da smaltire ad autotrasportatori iscritti all'albo per evitare infiltrazioni da parte della criminalità organizzata. Altra questione, per Matteoli, la creazione di più consorzi per la raccolta dei rifiuti e non di un consorzio unico che, a suo giudizio, accentrerebbe troppi poteri in capo a una sola struttura.

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©