Politica / Regione

Commenta Stampa

Rifiuti, i dati dell'Ufficio Flussi sui conferimenti


Rifiuti, i dati dell'Ufficio Flussi sui conferimenti
02/08/2011, 18:08

Sono 1500 le tonnellate di rifiuti provenienti dal capoluogo partenopeo che è stato possibile conferire agli impianti in base ai dispositivi dell'Ufficio flussi della Regione Campania. Per oggi sono previste 1300 tonnellate, con ulteriori recuperi sulle giacenze. Crescono anche i conferimenti dei comuni della provincia di Napoli, con 500 tonnellate in più rispetto alla produzione, ossia 2300 rispetto alle 1800 prodotte.  Si registra un miglioramento anche nel comune di Giugliano, l'unico in cui permanevano difficoltà: ieri sono state avviate a smaltimento 210 tonnellate. Le giacenze, dovute a difficoltà di raccolta da parte del Comune, si stimano intorno alle 600 tonnellate. In nessun altro comune della provincia risultano giacenze in strada. Prosegue la solidarietà da parte delle altre province campane. In particolare, i recuperi a Napoli sono dovuti ai trasferimenti agli Stir di Casalduni e Santa Maria Capua Vetere, mentre il miglioramento in provincia si deve anche ai trasferimenti allo Stir di Pianodardine. Inoltre continuano i trasferimenti extraregionali: quotidianamente 300 tonnellate vengono inviate in Toscana, 100 in Emilia e 200 direttamente dal sito di via delle Brecce in Liguria.  Complessivamente, nel mese di luglio, da quando sono partiti i nulla osta delle regioni e gli accordi con la Campania, sono state conferite nelle 3 regioni, circa 5200 tonnellate.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©