Politica / Politica

Commenta Stampa

Rifiuti: il consiglio provinciale di napoli boccia all’unanimità la cava del castagnaro


Rifiuti: il consiglio provinciale di napoli boccia all’unanimità la cava del castagnaro
08/06/2012, 16:06

“Chiederò al commissario Vardè di stralciare il sito della cava del Castagnaro da quelli individuati per la ricomposizione ambientale. Me lo chiede il Consiglio Provinciale all’unanimità, ma era da tempo anche una mia convinzione, condivisa anche a livello regionale”.
Lo ha detto ha detto il presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, commentando il relativo ordine del giorno approvato all’unanimità oggi dal Consiglio Provinciale di Napoli.
“Ovviamente, come ha anche deliberato il Consiglio – ha continuato il presidente Cesaro – intendiamo rispettare le prerogative che la legge assegna al commissario straordinario Vardè, ma ormai tutti riteniamo quel sito inidoneo allo smaltimento di qualsiasi natura di rifiuto, anche quello qualificato per la ricomposizione ambientale.
Nel contempo comunque gli enti locali, e nello specifico i comuni interessati, debbono con urgenza fornire soluzioni alternative che potrebbero essere valutate in un tavolo di confronto tra la Regione, la Provincia ed i comuni di Napoli e dell’area flegrea”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©