Politica / Politica

Commenta Stampa

Ben 102 discariche italiane non conformi alla direttiva Ue

Rifiuti, in arrivo nuove sanzioni dall'Unione Europea


.

Rifiuti, in arrivo nuove sanzioni dall'Unione Europea
28/02/2012, 13:02

Sono in dirittura d’arrivo nuove sanzioni da parte dell’Unione Europea per l’Italia in tema di emergenza rifiuti. L’UE ha infatti avviato una procedura d'infrazione per "almeno 102 discariche, di cui tre di rifiuti pericolosi, non conformi alla direttiva Ue del 1999”, presenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Campania, Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna e Umbria". Il commissario europeo all’ambiente, Potocnik, ha già affermato che è necessario fare di più sul piano di raccolta differenziata. Quello attuale prevedrebbe, infatti, la soglia minima al 50%, mentre la norma europea fissa il limite per riciclo e compostaggio al 65%.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©